Progetto Auto

Leggici | Ascoltaci | Guardaci | Registrati Eventi live | Disattiva gli annunci | Dal Vivo |

Fai clic sulla tua lingua per tradurre questo articolo:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Catalan Catalan Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Chinese (Traditional) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Danish Danish Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Irish Irish Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Telugu Telugu Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Welsh Welsh Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Yoruba Yoruba Zulu Zulu

Epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo

Epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo
Epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo
Avatar
Scritto da Harry Johnson

Termina l'epidemia di Ebola nella provincia del Nord Kivu, nella Repubblica Democratica del Congo

  • 42 giorni senza nuovi casi dopo l'ultimo test sopravvissuto negativo
  • CDC elogia il Ministero della Salute della RDC e i partner il cui lavoro ha contribuito a porre fine a questo focolaio
  • Recenti epidemie di Ebola hanno dimostrato la capacità delle infezioni persistenti nei sopravvissuti di avviare nuove epidemie

Oggi il Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e la comunità sanitaria globale segnano la fine dell'epidemia di Ebola nella provincia del Nord Kivu, nella Repubblica Democratica del Congo (RDC).

Il Ministero della Salute della RDC (MOH) e l'Organizzazione mondiale della sanità hanno rilasciato la dichiarazione dopo aver raggiunto i 42 giorni senza nuovi casi dopo che l'ultimo sopravvissuto era risultato negativo ed era stato dimesso da un'unità di trattamento per l'Ebola. Questo focolaio di Ebola, il 12 ° della Repubblica Democratica del Congo, è stato annunciato il 7 febbraio 2021.

"Il CDC elogia il Ministero della Salute della RDC e i partner il cui lavoro ha contribuito a porre fine a questo focolaio", ha affermato il direttore del CDC Rochelle P. Walensky, MD, MPH. “Siamo orgogliosi di aver fatto parte dello sforzo e rimaniamo impegnati a sostenere gli sforzi della RDC per assistere i sopravvissuti all'epidemia, prevenire future epidemie e rilevare e rispondere rapidamente a qualsiasi nuovo caso di Ebola. I nostri cuori sono con le famiglie che hanno perso i propri cari a causa di questa malattia mortale ".

Recenti epidemie di Ebola, compresa questa, hanno dimostrato la capacità delle infezioni persistenti nei sopravvissuti di avviare nuove epidemie o innescare una trasmissione nuova e in corso all'interno di un'epidemia esistente. Per comprendere meglio questi collegamenti tra casi e epidemie, CDC ha aiutato il MOH della Repubblica Democratica del Congo a stabilire un laboratorio mobile di sequenziamento genetico a Goma e continuerà a fornire assistenza tecnica man mano che si apprende di più sulla trasmissione sessuale del virus e sulle ricadute nei sopravvissuti.