Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ News · XNUMX€ Tecnologia · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Turismo Talk · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Le entrate di Boeing sono diminuite di quasi il 50% dal 2018

Le entrate di Boeing sono diminuite di quasi il 50% dal 2018
Le entrate di Boeing sono diminuite di quasi il 50% dal 2018
Scritto da Harry Johnson

L'intero settore del trasporto aereo è stato significativamente colpito dalla pandemia del 2020

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Le entrate di Boeing si sono quasi dimezzate dal 2018
  • Boeing è in ritardo rispetto al gigante aerospaziale rivale Airbus negli ordini e nelle consegne
  • Boeing ha tagliato i costi nel 2020 in risposta alla pandemia COVID-19

La Boeing è una delle più grandi compagnie al mondo, ma il colosso delle compagnie aeree ha vissuto un periodo molto tumultuoso negli ultimi due anni. Anche prima della pandemia di Coronavirus del 2020, la compagnia stava già subendo un forte calo in vari parametri a causa di una grande controversia globale attorno a uno dei suoi aerei.

Secondo i dati degli ultimi analisti del settore, BoeingIl fatturato di 58.16 miliardi di dollari nel 2020 è stato un calo del 42.5% rispetto al fatturato record del 2018 di oltre 101 miliardi di dollari, un CAGR del -24.16%.

Nel 2018, Boeing stava volando alto dopo aver superato la soglia dei $ 100 miliardi di entrate per la prima volta nella storia dell'azienda. Tuttavia, alla fine del 2018 e all'inizio del 2019, uno dei nuovi modelli di aeromobili della Boeing, il 737 MAX 8, ha subito due incidenti nell'arco di 5 mesi. Entrambi gli incidenti hanno attribuito la colpa al nuovo sistema di controllo del volo MCAS di Boeing e hanno provocato la messa a terra dell'intera flotta globale del 737 MAX e gli ordini per il nuovo modello sono stati sospesi o annullati.

Di conseguenza, le entrate di Boeing sono diminuite del 24% su base annua nel 2019. Ad aggravare ulteriormente la crisi che Boeing stava già affrontando, il mondo è stato colpito dalla pandemia COVID-19 nel 2020, provocando un'enorme flessione per l'intera industria dei viaggi e del turismo. Ciò ha causato un calo delle entrate di Boeing di un ulteriore 24% su base annua nel 2020. Dal 2018-2020 le entrate di Boeing hanno registrato un CAGR del -24.16%

L'intera industria del trasporto aereo è stata notevolmente colpita dalla pandemia del 2020. Molti paesi hanno chiuso i propri confini per proteggere i propri cittadini dall'assalto della pandemia che ha messo fine alla mobilità globale. Di conseguenza, entrambi i fornitori di aeromobili hanno subito un calo significativo delle entrate nel 2020 con airbus che ha registrato un calo del 37% su base annua.

Tuttavia, i problemi di Boeing sono iniziati prima del 2020 ei problemi di sicurezza del 2019 stanno ancora causando un ritardo di Boeing Airbus negli ordini e nelle consegne. Nel 2020, Airbus ha registrato 383 ordini lordi rispetto ai 184 di Boeing. Dopo aver calcolato gli aggiustamenti contrattuali e le cancellazioni, gli ordini netti di Boeing scendono considerevolmente a -1194 per il 2020, rispetto ai 268 di Airbus.

Nel 2020 Airbus ha anche consegnato quasi 400 aeromobili in più rispetto a Boeing, pari rispettivamente a 566 e 157.

Come forma di controllo dei danni, Boeing ha avviato alcune iniziative di riduzione dei costi nel 2020. Boeing ha tagliato le spese di ricerca e sviluppo del 23% su base annua nel 2020 la sua allocazione più bassa dal 2005. Boeing è il più grande datore di lavoro dei due produttori di aeromobili con una forza lavoro di 141,000 in 2020, dopo il ridimensionamento di 20,000 dal 2019.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.