eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ente per il turismo africano · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Burkina Faso Ultime notizie · XNUMX€ Costa d'Avorio Ultime notizie · XNUMX€ Cultura · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Giappone Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie dalla Liberia · XNUMX€ News · XNUMX€ Ultime notizie dal Niger · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Ultime notizie dalla Sierra Leone · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

L'African Tourism Board plaude all'allarme lanciato a Tokyo da Burkina Faso, Liberia, Niger, Sierra Leone

L'African Tourism Board plaude all'allarme lanciato a Tokyo da Burkina Faso, Liberia, Niger, Sierra Leone
commercio di avorio in Giappone

Le nazioni africane aumentano la pressione sul governo di Tokyo per chiudere il mercato dell'avorio prima della riunione del governo del 29 marzo.

Stampa Friendly, PDF e Email
  1. Lettere da quattro nazioni africane sono state inviate al governatore di Tokyo, Yuriko Koike, chiedendo di proteggere gli elefanti dal commercio dell'avorio.
  2. La perdurante esistenza del grande mercato giapponese dell'avorio aperto ha un impatto sulla crisi del bracconaggio, sia direttamente che indirettamente.
  3. Sebbene il Giappone abbia accettato di chiudere il mercato dell'avorio nel 2016, esistono prove documentate di commercio illegale e difetti sistematici nei controlli sul commercio dell'avorio in Giappone.

Quattro nazioni africane stanno sollecitando il governo metropolitano di Tokyo a chiudere il suo mercato dell'avorio prima di una riunione della task force per esaminare la questione.

Nelle lettere indirizzate a Yuriko Koike, governatore di Tokyo, rappresentanti dei governi di Burkina Faso, Liberia, Niger e Sierra Leone scrivono: "Dal nostro punto di vista, per proteggere i nostri elefanti dal commercio di avorio è di vitale importanza che l'avorio di Tokyo mercato chiuso, lasciando solo limitate eccezioni.

"Mentre il livello del commercio in Giappone è diminuito dal suo picco negli anni '1980, la continua esistenza del grande mercato aperto del Giappone ha un impatto sulla crisi del bracconaggio, sia direttamente che indirettamente, che serve a stimolare la domanda continua di avorio quando altri mercati stanno chiudendo proteggere gli elefanti. "

I Ente africano per il turismo (ATB) sostiene fortemente lo sforzo di questa iniziativa da parte di Burkina Faso, Liberia, Niger e Sierra Leon, ha affermato Cuthbert Ncube, Presidente di ATB, attualmente in visita ufficiale in Costa d'Avorio.

Nel 2016, il Giappone ha deciso di chiudere i suoi mercati dell'avorio in occasione della 17a riunione della Conferenza delle Parti (CoP17) alla Convenzione delle Nazioni Unite sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione (CITES). Ma le lettere notano che "sebbene ci siano prove documentate di commercio illegale e difetti sistematici nei controlli del commercio dell'avorio in Giappone, il governo del Giappone non ha agito per attuare il suo impegno e chiudere il mercato dell'avorio, spingendoci a fare appello direttamente a Tokyo per l'azione. " 

I quattro paesi sono membri della African Elephant Coalition, un gruppo di 32 nazioni africane dedite alla protezione degli elefanti africani, anche dal commercio di avorio. Il Consiglio degli anziani della coalizione ha inviato una corrispondenza simile al governatore di Tokyo nel giugno 2020, sfidandola a "dare un esempio di ispirazione internazionale e guidare il Giappone su un percorso di conservazione progressivo".

La prossima riunione del governo di Tokyo Comitato consultivo sulla regolamentazione del commercio dell'avorio , incaricato di valutare il commercio e le normative dell'avorio della città, si riunirà il 29 marzo. L'incontro è aperto al pubblico e sarà trasmesso in live streaming qui dalle 2:00 alle 4:00 ora di Tokyo (07: 00-09: 00 UTC). Entro pochi mesi è attesa una relazione del comitato consultivo.

Le azioni della coalizione fanno parte di uno sforzo internazionale in corso per persuadere il governatore Koike e il comitato a chiudere il mercato dell'avorio di Tokyo e includono lettere di:

- 26 organizzazioni internazionali non governative per l'ambiente e la conservazione (18 febbraio 2021) (Inglese) (Giapponese)

- Associazione di zoo e acquari (Luglio 31, 2020)

- Salva gli elefanti (Luglio 8, 2020)

- Il sindaco di New York City Bill de Blasio (Può 8, 2019).

"Il commercio di avorio dovrebbe essere immediatamente vietato a Tokyo - il centro giapponese per le vendite di avorio e l'esportazione illegale - senza attendere risposte a livello nazionale", afferma Masayuki Sakamoto, direttore esecutivo del Japan Tiger and Elephant Fund. "Il Giappone è rimasto indietro rispetto ad altri paesi nella chiusura dei suoi mercati dell'avorio, quindi le azioni intraprese dal comitato saranno sotto un immenso controllo da parte delle comunità internazionali".

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda Hohnholz, editore eTN

Linda Hohnholz scrive e modifica articoli dall'inizio della sua carriera lavorativa. Ha applicato questa passione innata a luoghi come la Hawaii Pacific University, la Chaminade University, l'Hawaii Children's Discovery Center e ora TravelNewsGroup.