Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Associazioni News · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Noleggio auto · XNUMX€ Crociera · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ Notizie di lusso · XNUMX€ Notizie dal settore delle riunioni · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

L'industria del turismo statunitense si riprenderà da anni

L'industria del turismo statunitense si riprenderà da anni
L'industria del turismo statunitense si riprenderà da anni
Scritto da Harry Johnson

Le entrate delle agenzie di viaggio e dei tour operator statunitensi nel 2021 raggiungeranno i 63.5 miliardi di dollari, 530 milioni di dollari in meno rispetto al 2019

Stampa Friendly, PDF e Email
  • Prima della pandemia, il mercato delle agenzie di viaggio e dei tour operator statunitensi ha registrato una crescita impressionante, con ricavi che sono passati da $ 42.6 miliardi nel 2012 a $ 64 miliardi nel 2019
  • COVID-19 ha innescato la più grande contrazione del mercato dei viaggi e del turismo nella storia
  • Si prevede che i ricavi dell'intero settore cresceranno del 60% su base annua a 104.5 miliardi di dollari nel 2021, ancora 40 miliardi di dollari in meno rispetto al 2019

Il COVID-19 ha causato danni colossali all'industria dei viaggi degli Stati Uniti, mettendo a terra le compagnie aeree, svuotando gli hotel e interrompendo per mesi quasi tutti i viaggi d'affari e di piacere. Sebbene gli hotel e i resort abbiano implementato maggiori misure di sicurezza e igiene e abbiano riaperto con cautela nella seconda metà del 2020, la seconda ondata di pandemia ha portato un nuovo colpo alle imprese che operano nel settore.

Secondo gli ultimi dati, le agenzie di viaggio e gli operatori turistici statunitensi dovrebbero generare entrate per 63.5 miliardi di dollari nel 2021, 530 milioni di dollari in meno rispetto al 2019.

Prima della pandemia, il mercato delle agenzie di viaggio e dei tour operator statunitensi ha assistito a una crescita impressionante, con ricavi che sono passati da $ 42.6 miliardi nel 2012 a $ 64 miliardi nel 2019.

Le statistiche mostrano che quasi 80 milioni di turisti internazionali hanno visitato gli Stati Uniti quell'anno, con il maggior afflusso di quasi 48 milioni di visitatori dalle Americhe. La spesa totale dei viaggiatori nazionali e internazionali negli Stati Uniti, comprese le spese di viaggio, alloggio, pasti e intrattenimento, ha raggiunto $ 1.12 trilioni nello stesso anno, rispetto a $ 1.08 trilioni nel 2018.

Tuttavia, il COVID-19 ha innescato la più grande contrazione del mercato nella storia. Con migliaia di vacanze cancellate, hotel chiusi e restrizioni di viaggio in vigore, i ricavi delle agenzie di viaggio e dei tour operator sono diminuiti di $ 2.4 miliardi nel 2020.

Sebbene questa cifra dovrebbe salire a $ 63.5 miliardi nel 2021, la ripresa dell'intero settore dei viaggi e del turismo negli Stati Uniti durerà per anni.

I dati mostrano che i ricavi dell'intero settore dovrebbero crescere del 60% su base annua a 104.5 miliardi di dollari nel 2021, ancora 40 miliardi di dollari in meno rispetto al 2019. Il pieno recupero ai livelli pre-COVID-19 dovrebbe durare per i prossimi due anni, con l'industria dei viaggi e del turismo negli Stati Uniti che ha raggiunto un valore di 151.7 miliardi di dollari entro il 2023.

I ricavi di Expedia Group e Booking Holdings sono crollati di $ 15 miliardi a causa della crisi COVID-19

Oltre a massicce perdite di entrate, il COVID-19 ha anche causato enormi licenziamenti nelle agenzie di viaggio statunitensi, con il numero di dipendenti che è sceso da 217mila nel 2019 a 166mila nel 2020. I dati di IBISWorld mostrano anche il 10% in mezzo alla pandemia.

Essendo le due più grandi compagnie di viaggio negli Stati Uniti e nel mondo, Gruppo di Expedia e Booking Holdings ha anche assistito a colossali perdite di entrate lo scorso anno.

Nel 2019, Booking Holdings ha generato entrate per $ 15.07 miliardi, ha rivelato il rapporto annuale della società. Tuttavia, questa cifra è precipitata di quasi il 55% a 6.8 miliardi di dollari l'anno scorso.

Expedia Group Inc., la seconda più grande compagnia di viaggi a livello globale, ha perso $ 6.8 miliardi di entrate a causa della pandemia COVID-19, con una cifra che è scesa da $ 12.07 miliardi nel 2019 a $ 5.2 miliardi nel 2020.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry Johnson

Harry Johnson è stato il redattore degli incarichi per eTurboNews per quasi 20 anni.
Harry vive a Honolulu, Hawaii ed è originario dell'Europa.
Ama scrivere e ha ricoperto il ruolo di redattore dei compiti per eTurboNews.