eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ Malesia Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

La Malesia mira a promuovere il turismo islamico dopo il COVID-19

La Malesia mira a promuovere il turismo islamico dopo il COVID-19
La Malesia mira a promuovere il turismo islamico dopo il COVID-19

Il mercato musulmano probabilmente riprenderebbe i viaggi in grande stile una volta che la situazione del CoOVID-19 migliorerà

Stampa Friendly, PDF e Email

Il presidente del World Islamic Tourism Council, Dato Mohd Khalid Harun, ha affermato che il mercato musulmano probabilmente riprenderà i viaggi in grande stile una volta che la situazione del CoOVID-19 migliorerà e ha chiesto alle destinazioni e agli operatori del settore di prepararsi all'eventuale riapertura del turismo ora.

Il turismo islamico è uno dei settori di spicco nell'industria halal e attraverso il turismo in Malesia può diversificare le proprie economie o guadagnare entrate dalla valuta estera. Come possiamo vedere, il turismo è diventato anche uno dei maggiori e potenziali ricavi per generare reddito in questo mondo globalizzato e interconnesso, in particolare in Malesia.

Dato Mohd Khalid ha esortato gli operatori del settore in Malesia a iniziare a pensare a come servire il mercato turistico musulmano considerando cose come rendere facilmente disponibili cibo halal o consentito e strutture di preghiera. Ha detto: “Queste esigenze possono essere integrate in strutture e attrazioni come centri commerciali, ristoranti, parchi a tema, alloggi e persino in occasione di eventi speciali. Dobbiamo continuare a fornire le infrastrutture e le strutture necessarie per soddisfare il numero previsto di viaggiatori musulmani da tutto il mondo una volta riaperte le frontiere, oltre a soddisfare le loro esigenze basate sulla fede.

Dato Mohd Khalid ha dichiarato: “Uno dei programmi che il Consiglio islamico mondiale del turismo avvierà è la Conferenza ed esposizione sul turismo islamico. Si tratta di un programma a valore aggiunto per gli operatori del settore a livello globale per cogliere questa opportunità per imparare dagli esperti della conferenza e per fare networking durante la fiera.

Nell'anno 2019, c'erano un totale di 140 milioni di turisti musulmani, che rappresentano il 10% del settore dei viaggi globale. Si prevede che questo numero aumenterà dopo la pandemia con la crescita della popolazione musulmana a un tasso del 70% rispetto alla media globale del 32%.

Tra i mercati turistici musulmani noti per il loro elevato potere d'acquisto dei consumatori ci sono i mercati del Consiglio di cooperazione del Golfo, Sud-Est asiatico, Asia meridionale, Iran, Turchia, Europa occidentale e Nord America.

Il World Islamic Tourism Council è ottimista sul fatto che il turismo islamico abbia il potenziale per produrre rendimenti più elevati per l'industria del turismo del paese e per creare la Malesia come destinazione turistica islamica chiave una volta che COVID-19 sarà stato sradicato. Dato Mohd Khalid, ha dichiarato di essere fiducioso che il settore del turismo islamico della Malesia possa riprendersi più in alto COVID-19.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Capo redattore incaricato

Capo redattore incarico è OlegSziakov