eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Messico Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Sicurezza · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA · XNUMX€ Notizie varie

Dallo Yucatan agli Stati Uniti: test rapidi COVID-19 per i viaggiatori

yucatan
Yucatan negli Stati Uniti

Per i viaggiatori che volano dall'aeroporto internazionale di Meridia verso gli Stati Uniti è stata istituita un'iniziativa che mira a facilitare il transito dei passeggeri diretti negli Stati Uniti che desiderano visitare lo stato dello Yucatan o si trovano già lì. Diversi hotel offriranno anche ai turisti informazioni sui test e altro supporto relativo a COVID-19.

Stampa Friendly, PDF e Email

In conformità con le misure recentemente imposte dal governo degli Stati Uniti nel suo piano strategico per combattere COVID-19, il governo dello stato dello Yucatán, guidato dal governatore Mauricio Vila Dosal, si è preparato a facilitare il transito dei passeggeri diretti dallo Yucatan agli Stati Uniti con il installazione nell'aeroporto internazionale di Mérida di un modulo per test rapidi dell'antigene che soddisfano i requisiti stabiliti dai Centers for Disease Control and Prevention.

Con il supporto del Ministero per lo Sviluppo del Turismo (Sefotur) e del Ministero della Salute dello Yucatán (SSY), nonché del Grupo Asur e in coordinamento con varie compagnie aeree che operano voli internazionali, questa iniziativa viene svolta per fornire servizi a tutti coloro viaggiatori che, dopo aver visitato il nostro stato, pianificano un volo con destinazione finale o punto di transito negli Stati Uniti, poiché consentirà ai viaggiatori di sottoporsi a un test rapido dell'antigene per la rilevazione del Covid-19, rispettando così i requisiti di ingresso statunitensi.

Il 21 gennaio, il presidente Joe Biden ha firmato un ordine esecutivo chiamato "Strategia nazionale per la risposta al COVID-19 e la preparazione alla pandemia", che stabilisce che tutti coloro che desiderano entrare negli Stati Uniti devono presentare un test negativo per Covid-19, inoltre all'uso obbligatorio di una maschera, tra le altre misure. Maggiori informazioni possono essere trovate su: https://www.whitehouse.gov/briefing-room/presidential-actions/2021/01/21/executive-order-promoting-covid-19-safety-in-domestic-and-international-travel/

Questo modulo presso l'aeroporto internazionale di Mérida è un'opzione aggiuntiva per i viaggiatori che hanno una destinazione finale negli Stati Uniti e che non hanno potuto fare il loro test in precedenza. Sarà gestito da un laboratorio privato che soddisfa i requisiti richiesti dalle autorità sanitarie di entrambi i paesi e fornirà il servizio dal 26 gennaio, data di entrata in vigore del decreto CDC.

Oltre al funzionamento di questo modulo, alcuni hotel offrirà informazioni e servizi con diversi laboratori che soddisfano i requisiti necessari per sostenere i test presso le loro strutture, nonché altre strutture per quei turisti che si dimostrano positivi. Questi servizi variano da una struttura all'altra e i viaggiatori dovrebbero consultare il proprio hotel.

Il test sarà disponibile presso l'aeroporto di Mérida e negli hotel e nei laboratori dello Stato. C'è un costo per loro, per essere coperti dai viaggiatori. I passeggeri devono presentare la carta d'imbarco per viaggiare negli Stati Uniti

I viaggiatori devono tenere presente che i requisiti di viaggio sono unici per ogni governo e dovrebbero verificare con le fonti ufficiali per avere le informazioni più aggiornate.

Queste azioni ci aiutano a continuare a consolidare lo Yucatán come punto di riferimento per le buone pratiche sanitarie e la costruzione di bolle sanitarie che forniscono alternative affidabili ai nostri viaggiatori e proteggono la salute degli yucatan.

Ad oggi, Yucatán ha implementato il suo protocollo di certificazione sanitaria per i fornitori di servizi turistici lungo tutta la catena del valore, con oltre 1,200 aziende, stabilimenti e fornitori certificati con gli stessi standard di biosicurezza, tra cui guide, tour operator, agenzie, vettori, locali, ristoranti, hotel , il terminal del porto crocieristico, le stazioni degli autobus, l'aeroporto e le compagnie aeree, tra gli altri.

Il Certificato di buone pratiche sanitarie è uno dei programmi più solidi nel suo genere, consentendo allo Yucatán di essere il secondo stato del Messico ad ottenere l'approvazione del sigillo internazionale di viaggi sicuri assegnato dal World Travel & Tourism Council.

#rebuildingtravel

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Linda Hohnholz, editore eTN

Linda Hohnholz scrive e modifica articoli dall'inizio della sua carriera lavorativa. Ha applicato questa passione innata a luoghi come la Hawaii Pacific University, la Chaminade University, l'Hawaii Children's Discovery Center e ora TravelNewsGroup.