Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Georgia Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Ultime notizie dalla Russia · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

Primo ministro georgiano: Il litigio con la Russia costa al turismo della Georgia 60 milioni di dollari a luglio

Ministro: Il litigio con la Russia costa al turismo della Georgia 60 milioni di dollari a luglio
Mamuka Bakhtadze

Il primo ministro georgiano, Mamuka Bakhtadze, ha detto lunedì che le perdite di Il turismo della Georgia industria a luglio ammontava a circa $ 60 milioni dopo che le autorità russe hanno deciso di imporre un divieto temporaneo sui voli diretti da Russia in Georgia.

“A luglio, i danni al settore turistico ammontavano a 60 milioni di dollari. Tuttavia, a giugno, è stata registrata una tendenza molto buona in Adjara (la regione del Mar Nero della Georgia): il turismo è cresciuto del 40% rispetto all'anno precedente. Oggi è importante per noi supportare le piccole e medie imprese che operano nel settore del turismo ", ha affermato Bakhtadze.

Il 7 agosto, il capo dell'Amministrazione nazionale georgiana del turismo Mariam Kvirivishvili ha affermato che l'industria del turismo della Georgia ha perso almeno 44.3 milioni di dollari a causa del calo del numero di turisti russi a luglio.

Secondo le statistiche ufficiali, a luglio i cittadini russi hanno effettuato circa 160,000 visite in Georgia, il 6.4% in meno rispetto a luglio 2018. Nonostante la recessione, la Russia è riuscita a mantenere la sua posizione nell'elenco dei 15 paesi per numero di visite in Georgia. questo luglio, al secondo posto.

Il 20 giugno 2019, diverse migliaia di manifestanti si sono ammassati vicino al parlamento nazionale nel centro di Tbilisi, chiedendo le dimissioni del ministro degli interni e del portavoce del parlamento. Le proteste sono state scatenate dal clamore per la partecipazione della delegazione russa alla 26a sessione dell'Assemblea interparlamentare sull'Ortodossia (IAO). I legislatori dell'opposizione sono rimasti indignati dal fatto che il capo della delegazione russa abbia affrontato l'evento dalla sede del parlamento. Per protesta, non hanno permesso che la sessione IAO continuasse.

Poco dopo le turbolenze a Tbilisi, il presidente georgiano Salome Zurabishvili ha affermato che nulla ha minacciato i turisti russi nel paese.

Tuttavia il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto, che ha imposto il divieto ai voli passeggeri in Georgia dall'8 luglio. Il 22 giugno, il ministero dei Trasporti russo ha annunciato che a partire dall'8 luglio i voli per la Russia delle compagnie aeree georgiane sarebbero stati sospesi.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Capo redattore incaricato

Capo redattore incarico è OlegSziakov