Progetto Auto

Leggici | Ascoltaci | Guardaci | Registrati Eventi live | Disattiva gli annunci | Dal Vivo |

Fai clic sulla tua lingua per tradurre questo articolo:

Afrikaans Afrikaans Albanian Albanian Amharic Amharic Arabic Arabic Armenian Armenian Azerbaijani Azerbaijani Basque Basque Belarusian Belarusian Bengali Bengali Bosnian Bosnian Bulgarian Bulgarian Catalan Catalan Cebuano Cebuano Chichewa Chichewa Chinese (Simplified) Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Chinese (Traditional) Corsican Corsican Croatian Croatian Czech Czech Danish Danish Dutch Dutch English English Esperanto Esperanto Estonian Estonian Filipino Filipino Finnish Finnish French French Frisian Frisian Galician Galician Georgian Georgian German German Greek Greek Gujarati Gujarati Haitian Creole Haitian Creole Hausa Hausa Hawaiian Hawaiian Hebrew Hebrew Hindi Hindi Hmong Hmong Hungarian Hungarian Icelandic Icelandic Igbo Igbo Indonesian Indonesian Irish Irish Italian Italian Japanese Japanese Javanese Javanese Kannada Kannada Kazakh Kazakh Khmer Khmer Korean Korean Kurdish (Kurmanji) Kurdish (Kurmanji) Kyrgyz Kyrgyz Lao Lao Latin Latin Latvian Latvian Lithuanian Lithuanian Luxembourgish Luxembourgish Macedonian Macedonian Malagasy Malagasy Malay Malay Malayalam Malayalam Maltese Maltese Maori Maori Marathi Marathi Mongolian Mongolian Myanmar (Burmese) Myanmar (Burmese) Nepali Nepali Norwegian Norwegian Pashto Pashto Persian Persian Polish Polish Portuguese Portuguese Punjabi Punjabi Romanian Romanian Russian Russian Samoan Samoan Scottish Gaelic Scottish Gaelic Serbian Serbian Sesotho Sesotho Shona Shona Sindhi Sindhi Sinhala Sinhala Slovak Slovak Slovenian Slovenian Somali Somali Spanish Spanish Sudanese Sudanese Swahili Swahili Swedish Swedish Tajik Tajik Tamil Tamil Telugu Telugu Thai Thai Turkish Turkish Ukrainian Ukrainian Urdu Urdu Uzbek Uzbek Vietnamese Vietnamese Welsh Welsh Xhosa Xhosa Yiddish Yiddish Yoruba Yoruba Zulu Zulu

Chi sono le 11 vittime del più mortale incidente aereo di Oahu?

ParashootPic
ParashootPic
Avatar

Il suo sorriso è andato avanti per giorni. Così un amico descrive una delle 11 persone scomparse la scorsa notte.

La costa settentrionale di Oahu è stata la casa di questa pubblicazione. La nostra intera comunità qui è in uno stato di shock e incredulità. Questo è dopo così tanti persone sono morte la scorsa notte nel più mortale disastro aereo commerciale delle Hawaii da oltre 20 anni.

L'aeroporto di Dillingham a Mokulea rimane chiuso fino a nuovo avviso. Tra le vittime ci sono almeno tre turisti che stavano cercando di vivere un'avventura solitamente sicura di paracadutismo in tandem. Sono morti anche 6 o più dipendenti dell'Oahu Parachute Center. Il loro aereo è bruciato con tutti a bordo dopo che si è schiantato dopo il decollo intorno alle 6.30:XNUMX di venerdì sera.

Finora sono stati rilasciati solo tre nomi degli undici passati. Uno era Mike Martin, un istruttore di paracadutismo che risiedeva a Haleiwa. Amava il surf e gli amici lo ricordano come un Daredevil ”. Gli amici dicono che ha vissuto la sua vita al massimo ogni giorno

Secondo le notizie di KITV4, la famiglia di un'altra vittima ha identificato Casey Williamson, originario dell'Oklahoma. Amava l'avventura e fare l'istruttore di paracadutismo alle Hawaii. Casey Williamson, 29 anni, era un "appassionato amante della vita e delle persone". Si è trasferito a Hawaii  18 mesi fa per lavorare per l'Oahu Parachute Center come videografo - stava lavorando per raggiungere 1,000 salti entro la fine del 2019.

Mike Martin

Mike Martin

CaseyWilliamson

Casey Williamson

Casey William

Casey Williams Morto il 21 giugno a Oahu in un incidente aereo

Sua cugina ha scritto sul suo Facebook: Mio cugino Casey è morto tragicamente il 21 giugno mentre prestava servizio come istruttore di paracadutismo sulla North Shore di Oahu. Per tutti voi che sapevate che Case viveva ogni giorno con un sorriso che durava da giorni. Kara Craig ha detto di Casey: Un grande amico che mi ha sempre incoraggiato a essere più forte quando non pensavo di poterlo fare! Mi mancherai, amico,

 

Larry Lemaster

Larry Lemaster

Larry Lemaster

Larry Lemaster

Una terza vittima è stata identificata come Larry Lemester. La sua amica Amada Ashley ha pubblicato sul suo Facebook: Nell'estate del 2011 - ho avuto la fortuna di incrociare la strada con Larry. Aveva avviato la sua attività di paracadutismo all'aeroporto di Kessler e io mi iscrissi per andarci. Avevo chiesto a Larry se potevo scrivere a riguardo per il giornale locale e lui ha detto di sì. Questo significava che seguivo Larry in giro per la DZ per diversi pomeriggi cercando di imparare qualcosa su di lui e fare paracadutismo. Ha risposto accuratamente e pazientemente alle mie infinite domande e mi ha deliziato parlando candidamente della sua vita e delle avventure di paracadutismo. Il giorno in cui abbiamo fatto il nostro tandem non avrei potuto essere più impressionato: Larry era un paracadutista altamente qualificato e ha ispirato non solo la completa fiducia, ma anche l'entusiasmo fuori dalle classifiche. Quando ero così spaventato, così insicuro e così vulnerabile, lui era la guida che mi ha guidato attraverso l'emozione prima e poi abbiamo eseguito il salto. È stato stupefacente. Mi ha dato non solo una nuova prospettiva sul New River Gorge, ma anche un reset su me stesso e ha aggiunto fiducia per ottenere dopo la vita. I miei pensieri sono con la sua famiglia, i suoi amici e la sua comunità.

Sarah Child ha detto: Un uomo straordinario. Grazie per avermi dato le ali, Larry Lemaster. Non dimenticherò mai il tuo spirito gentile e premuroso. Prometto di pagarlo in avanti per il resto dei miei giorni. Blue Skies, amico.

Cieli blu Larry.