eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Associazioni News · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Ultime notizie dalla Cina · XNUMX€ Ultime notizie dal Kazakistan · XNUMX€ Ultime notizie in Kirghizistan · XNUMX€ News · XNUMX€ Pakistan Ultime notizie · XNUMX€ Ultime notizie dalla Russia · XNUMX€ Tagikistan Ultime notizie · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dall'Uzbekistan

Ciò di cui il mondo ha bisogno ora: Shanghai Cooperation Organization Tourism Board

sco-summit
sco-summit
Scritto da Agha Iqrar

Primo ministro di Pakistan Imran Khan, intervenendo al vertice dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (SCO) a Bishkek, ha evidenziato la necessità di una strategia comune per sviluppare il turismo negli stati membri della SCO, poiché Agenzia di stampa DND segnalato. La sua visione supporta un desiderio tanto atteso delle parti interessate del turismo dell'Asia centrale e dell'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO). La formazione di una SCO Tourism Board può essere il primo passo verso il raggiungimento degli obiettivi per un'industria turistica congiunta.

La SCO è un'organizzazione intergovernativa composta da Cina, Russia, Kazakistan, Kirghizistan, Tagikistan e Uzbekistan e fondata a Shanghai nel 2001. Originariamente formata come forum di rafforzamento della fiducia per smilitarizzare i confini, gli obiettivi e l'agenda dell'organizzazione si sono ampliati per includere maggiore cooperazione militare e antiterrorismo e condivisione dell'intelligence. La SCO ha anche intensificato la sua attenzione su iniziative economiche regionali come l'integrazione recentemente annunciata della cintura economica della Via della seta guidata dalla Cina e l'Unione economica eurasiatica guidata dalla Russia.

Il Pakistan e l'India sono due avversari all'interno degli stati membri della SCO, quindi, pensare a una strategia comune per i visti tra gli arcirivali è solo un sogno, ma può essere pensato con la formazione di uno SCOTB (SCO Tourism Board) che può fornire un'opportunità per entrambi i paesi realizzare benefici di pace attraverso il turismo.

Lasciando da parte Pakistan e India, altri paesi della SCO possono andare avanti per una strategia comune per promuovere il turismo negli stati membri della SCO, e c'è la possibilità che Pakistan e India in futuro comprendano i vantaggi di una strategia turistica comune.

Si ritiene che nella prima fase le Repubbliche dell'Asia centrale, coloro che sono membri della SCO (Uzbekistan, Tagikistan, Kazakistan, Kirghizistan) insieme a Russia e Cina possano andare avanti sotto la visione del Primo Ministro del Pakistan Imran Khan per un turismo congiunto strategia.

Gli stati dell'Asia centrale sono una delle migliori destinazioni turistiche possibili del mondo e hanno giocato bene nell'arena del turismo negli ultimi 2 decenni dopo l'indipendenza dall'ex Russia sovietica.

Questi paesi hanno tutto da offrire tra cui ecoturismo, bellezze naturali, persone ospitali e amichevoli e buoni servizi e infrastrutture. L'impedimento per l'ulteriore sviluppo del turismo in questa regione è l'assenza di una forte interazione tra le autorità turistiche di tutti questi paesi e un regime amichevole dei visti.

I turisti internazionali devono affrontare seri problemi quando desiderano attraversare il confine da una Repubblica dell'Asia centrale a un altro stato dell'Asia centrale (ad esempio dal Tagikistan all'Uzbekistan o al Kirghizistan). Gli esperti di turismo della regione ritengono che un "regime di visto unico" possa dare impulso all'Asia centrale turismo e moltiplicare le sue entrate turistiche. Ciò è possibile se esiste una forte connettività tra i ministeri del turismo di tutti questi paesi. C'è la necessità di una Strategia Turistica Congiunta, che è stata indicata dal Primo Ministro pakistano Imran Khan, e quindi SCO può andare avanti verso un Consiglio del Turismo SCO composto dalle autorità turistiche di tutti gli stati membri della SCO. Tale consiglio svolgerà anche un ruolo positivo per relazioni più amichevoli di tutti questi paesi in futuro.

Il turismo è uno degli strumenti più efficaci per generare entrate e stabilire la pace che può essere raggiunta. Il turismo dovrebbe essere considerato non solo un fornitore di entrate, ma un generatore di armonia e pace.

Il dilemma del mercato turistico dell'Asia meridionale è che le relazioni avverse indo-pakistane e le priorità dei governi sono contrarie alle esigenze e alle richieste dell'industria del turismo.

Nell'Asia meridionale, i governi di Pakistan, India, Sri Lanka, Nepal e Afghanistan hanno conflitti politici e diplomatici diversi, e questo è il motivo principale per cui l'Associazione dell'Asia meridionale per la cooperazione regionale (SAARC) non è riuscita a stabilire interazioni e un forte networking nel campo del turismo, perché il SAARC non ha istituito alcun ente turistico per affrontare questo problema.

Il Piano della Via della Seta dell'UNWTO può essere raggiunto solo quando gli stati membri della SCO a livello governativo, così come a livello di attori non governativi e parti interessate, si uniscono per mano verso l'obiettivo comune di migliorare una base turistica nella regione.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Agha Iqrar