Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Notizie di lusso · XNUMX€ Monaco Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Resort · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ In voga

Il diluvio di migranti milionari innesca la crisi degli immobili di lusso a Monaco

0a1a-233
0a1a-233

Il piccolo principato di Monaco è diventato così attraente per gli ultra-ricchi disposti a proteggere i propri fondi dalle tasse che il monarca regnante di Monaco, il Principe Alberto II, ha dato il via libera a un progetto di sviluppo urbano offshore.

Il paradiso fiscale più accogliente del mondo ha una crisi della proprietà di lusso a causa della mancanza di spazio per i 2,700 multimilionari, che dovrebbero stabilirsi lì nei prossimi dieci anni.

Monaco ha all'incirca le stesse dimensioni del Central Park di New York e ha una popolazione di circa 38,000 abitanti con solo uno su cinque monegasco. Secondo quanto riferito, quasi 35 su 100 residenti a Monaco sono milionari, con maggiori probabilità di unirsi a loro da tutto il mondo.

Si prevede che il nuovo quartiere ecologico di Portier Cove aggiungerà sei ettari (60 mila metri quadrati) all'attuale territorio di Monaco di due chilometri quadrati. Il terreno bonificato consentirà la costruzione di 120 costose case di lusso.

Il costo attuale degli immobili a Monaco è di circa 90,900 euro al metro quadro ed è secondo solo a Hong Kong. La domanda in costante aumento e una grave mancanza di offerta hanno fatto salire i prezzi di Monaco "alle stelle", secondo Edward de Mallet Morgan, il partner residenziale eccellente globale dell'agenzia immobiliare londinese Knight Frank.

Il progetto è considerato vitale per la continua crescita del microstato. Nessun appartamento di nuova costruzione è stato messo in vendita nell'ultimo anno, secondo l'agenzia statale di statistica IMSEE, come citato dal Guardian.

I precedenti piani per uno schema di bonifica più ampio sono stati annullati a causa della crisi finanziaria del 2008 insieme a preoccupazioni ambientali. Bouygues, la società di costruzioni, coinvolta nel progetto da due miliardi di dollari, si è impegnata a non arrecare danni all'ambiente.

Secondo l'azienda, tutte le specie marine importanti sono state trasferite in una nuova riserva con barriere coralline artificiali stampate in 3D installate per ospitare la fauna selvatica.

Monaco è il più piccolo dei paradisi fiscali e non applica un'imposta sul reddito personale, un'imposta sul patrimonio o un'imposta sulle plusvalenze. Per richiedere la residenza a Monaco, i candidati devono dimostrare di avere un posto in cui vivere, aprire un conto bancario a Monaco e depositare almeno € 500,000 e vivere nel Principato per almeno sei mesi all'anno.

Lo stato vanta un teatro dell'opera, un'orchestra filarmonica e concerti durante tutto l'anno. Inoltre, Monaco ospita eventi sportivi come l'open di tennis di Monte Carlo e il Gran Premio di F1 di Monaco.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Capo redattore incaricato

Capo redattore incarico è OlegSziakov