Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Haiti Ultime notizie · XNUMX€ Hotel e resort · XNUMX€ Giappone Ultime notizie · XNUMX€ Sport · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Ultime notizie dagli USA

Gli haitiani di tutto il mondo dovrebbero salutare la vittoria di Naomi Osaka

HAITI
HAITI

Il direttore generale dell'hotel Marc Pierre-Louis saluta la straordinaria vittoria di Naomi Osaka agli US Open come "un risultato di cui tutti gli haitiani dovrebbero essere incredibilmente orgogliosi".

Stampa Friendly, PDF e Email
Il direttore generale dell'hotel Marc Pierre-Louis saluta la straordinaria vittoria di Naomi Osaka agli US Open come "un risultato di cui tutti gli haitiani dovrebbero essere incredibilmente orgogliosi".
Parlando in seguito all'euforia del 20-6, 2-6 del 4enne sconvolto dalla 23 volte vincitrice del Grande Slam Serena Williams lo scorso fine settimana, l'albergatore haitiano si è congratulato con il primo campione, il cui padre, Leonard Francois, è haitiano .
“Gli haitiani di tutto il mondo, anche qui a Port-au-Prince, stavano guardando la partita e applaudivano per tutto il tempo. Naomi ha giocato brillantemente per battere uno dei più grandi tennisti di tutti i tempi, qualcuno che ha idolatrato fin dall'infanzia. Ci sono voluti nervi d'acciaio ", ha detto, sottolineando anche la grinta, la tenacia e la genialità di Serena Williams, una delle sue giocatrici preferite.
"Naomi ha gareggiato con fiducia e tutte le persone di origine haitiana dovrebbero festeggiare la sua vittoria", ha affermato Pierre-Louis.
Mentre Osaka gareggia per il Giappone - il paese in cui è nata e la patria di sua madre - Pierre-Louis ha notato che la fiorente star delle donne single è sempre pronta a riconoscere la sua eredità haitiana, soprattutto da quando è cresciuta con sua nonna haitiana negli Stati Uniti.
“È chiaramente orgogliosa della sua eredità haitiana ed è stimolante vederla riconoscerla e la sua influenza su di lei. Il popolo di Haiti sarebbe onorato di accogliere Naomi per una visita per celebrare adeguatamente il nostro primo campione del Grande Slam e per i giovani haitiani essere ispirati da qualcuno con cui possono identificarsi ", ha detto.
Notevoli talenti del patrimonio haitiano, tra cui Bruny Surin e Barbara Pierre (atletica); Orlando Calixte (baseball); Joachim Alcine (pugilato); e Vladimir Ducasse (football americano), hanno raggiunto il successo nel mondo dello sport. "Il fatto che rappresentassero altri paesi non ci impedisce di salutarli e condividere il loro successo", ha affermato il direttore generale di Le Plaza.
"Naomi Osaka è l'ultima aggiunta a questa illustre lista e continueremo a guardare i suoi progressi", ha affermato.
Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.