Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Noleggio auto · XNUMX€ Dominica Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ Industria dell'ospitalità · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ricostruzione · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Segreti di viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire · XNUMX€ Notizie varie

La Dominica esenta le accise sui veicoli a motore per migliorare il turismo dell'isola

La Dominica esenta le accise sui veicoli a motore nel tentativo di migliorare il turismo dell'isola
Il primo ministro del Commonwealth della Dominica, Roosevelt Skerri
Scritto da Harry S. Johnson

Nell'ultima riunione dell'assemblea, il primo ministro del Commonwealth della Dominica, Roosevelt Skerrit, ha annunciato che il governo avrebbe liberato i dazi all'importazione e le accise sui veicoli a motore. In base a questa nuova politica, gli operatori di taxi, che potevano acquistare solo vecchi veicoli a causa delle elevate tasse di importazione, ora potranno acquistare nuovi veicoli.

Secondo il ministro del turismo, dei trasporti internazionali e delle iniziative marittime, Janet Charles, questa mossa contribuirà anche a rendere la Dominica la principale destinazione turistica della regione, fornendo ai resort i mezzi per investire in veicoli di lusso.

"È importante migliorare la nostra flotta di veicoli a motore, le persone devono essere trasportate in tutta comodità mentre sperimentano il viaggio dall'aeroporto all'hotel o ovunque nel paese", ha osservato Charles.

"D'ora in poi, potranno ottenere questi vantaggi su due veicoli in cinque anni e saranno esentati da un'accisa del 28% per cento e da un dazio all'importazione sul veicolo di lusso che è di circa il 40%", il primo ministro Roosevelt Skerrit detto durante l'assemblea.

Negli ultimi anni, Dominica è stata annunciata a livello internazionale per i suoi sforzi nella promozione dell'ecoturismo. L'isola ospita numerosi resort sostenibili di rinomati albergatori come Kempinski, Hilton e il Marriott, mentre rafforza anche proprietà boutique uniche come Secret Bay e Jungle Bay che danno la priorità all'ambiente naturale. L'isola spera anche di diventare la prima nazione resiliente al clima al mondo, come promesso dal primo ministro Skerrit dopo l'uragano Maria del 2017 e sostenuto dal programma Citizenship by Investment della Dominica. Il programma consente agli investitori stranieri e alle loro famiglie di dare un contributo economico al paese attraverso un fondo governativo o investendo in proprietà immobiliari in cambio della cittadinanza.

Introdotto nel 1993, il programma CBI della Dominica è considerato il migliore al mondo dal rapporto annuale CBI Index. Lo studio fornisce una classifica completa di tutti i programmi CBI regolamentati dal governo e ha classificato la Dominica come la migliore destinazione per gli ultimi quattro anni consecutivi. Il rapporto, condotto da esperti della rivista PWM del Financial Times, cita l'efficienza, l'accessibilità economica e l'attenzione alla due diligence del Programma come alcuni dei motivi della sua classificazione.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry S. Johnson

Harry S. Johnson lavora nel settore dei viaggi da 20 anni. Ha iniziato la sua carriera di viaggio come assistente di volo per Alitalia e oggi lavora per TravelNewsGroup come redattore negli ultimi 8 anni. Harry è un avido viaggiatore giramondo.