eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Associazioni News · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Isole Cook Ultime notizie · XNUMX€ Notizie governative · XNUMX€ News · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

In che modo i leader del turismo dell'isola di Cooks rispettano le esigenze della comunità

cookislands_CEO_of_Cook_Islands_Tourism_Corporation_Halatoa_Fua
cookislands_CEO_of_Cook_Islands_Tourism_Corporation_Halatoa_Fua

La Cook Islands Tourism Corporation afferma di essere consapevole della pressione che l'aumento del numero di turisti sta esercitando sulle infrastrutture pubbliche.

L'anno scorso, il numero è cresciuto del 10% con i cuochi che hanno accolto un record di 161,362 turisti, due terzi dei quali provenivano dalla Nuova Zelanda.

Da allora il governo ha notato che un'ulteriore crescita senza migliorare le infrastrutture rischia di far arrabbiare i residenti locali.

Un'epidemia di alghe nella laguna di Muri di Rarotonga ha già spinto a piani per migliorare il sistema delle acque reflue nella famosa area turistica, un progetto a cui la Nuova Zelanda contribuirà con 6.3 milioni di dollari.

L'amministratore delegato della società, Halatoa Fua, ha detto che la maggior parte dei turisti neozelandesi venivano durante i mesi invernali e che c'era ancora spazio per più turisti nella bassa e media stagione dei cuochi.

Sebbene abbia previsto solo una crescita moderata del numero di turisti quest'anno, Fua ha affermato che il maggiore aumento negli ultimi anni sono stati i visitatori in fuga dall'inverno nell'emisfero settentrionale.

Ma ha affermato che la politica per il turismo sostenibile dei Cook richiedeva che la crescita del settore fosse in armonia con le esigenze della comunità.

“Quindi è qualcosa di cui siamo consapevoli. Vediamo anche in tutto il mondo esperienze simili in cui il turismo diventa un ostacolo per la popolazione locale ", ha affermato Fua.

"È qualcosa da cui possiamo imparare per garantire che ci sia un equilibrio nella crescita del settore".

Il signor Fua ha detto che insieme ai miglioramenti al sistema delle acque reflue, è necessario trovare una soluzione per il problema della gestione dei rifiuti di Rarotonga.

Più visite alle isole esterne dei Cook potrebbero alleviare parte della pressione su Rarotonga, ma Fua ha affermato che ciò richiederebbe anche investimenti nelle loro infrastrutture.

“Diciamo ad esempio l'isola di Atiu, ci sono tra le 20 e le 30 stanze. Guardando come possiamo aumentare il traffico verso Atiu, possiamo vedere come possiamo incentivare gli investimenti in Atiu e le infrastrutture pubbliche, ad esempio la striscia aerea e i servizi sanitari ", ha detto.

"E se dovessimo vedere una maggiore crescita del traffico di visitatori verso le isole esterne, stiamo cercando di aumentare gli investimenti, in particolare nelle infrastrutture".

Fua ha detto che la presenza dell'unico resort a cinque stelle dei Cooks ad Aitutaki sta aiutando ad attirare i visitatori dell'emisfero settentrionale verso le isole esterne, il che ha aumentato il tempo e il denaro che i turisti trascorrono nel paese.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Juergen T Steinmetz

Juergen Thomas Steinmetz ha lavorato ininterrottamente nel settore dei viaggi e del turismo sin da quando era un adolescente in Germania (1977).
Lui ha fondato eTurboNews nel 1999 come prima newsletter online per l'industria mondiale del turismo di viaggio.