eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aeroporto · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Ultime notizie del Madagascar · XNUMX€ News · XNUMX€ Persone · XNUMX€ Ultime notizie dalle Seychelles · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ Notizie di Travel Wire

La peste: si diffonde in Madagascar e alle Seychelles?

peste
peste
Scritto da editore

I funzionari sanitari delle Seychelles hanno confermato che 1 persona è risultata positiva alla peste polmonare ed è attualmente in isolamento e in cura con antibiotici.

Un allenatore di basket delle Seychelles è morto a causa della malattia alla fine del mese scorso in un ospedale di Antananarivo, la capitale del Madagascar, secondo Today in Seychelles, dove 42 persone sono morte a causa della "peste nera".

L'allenatore, Alix Allisop, stava assistendo il campione in carica maschile delle Seychelles del Beau Vallon Heat in Madagascar durante l'Indian Ocean Club Championship. Il governo del Madagascar nel fine settimana ha confermato che la morte di Allisop era dovuta alla peste polmonare. Gli altri membri della delegazione di basket delle Seychelles, che erano in stretto contatto con Allisop, sono stati sotto osservazione da quando sono tornati nel paese, ha detto Gedeon. Ora si trovano all'accademia militare di Perseverance, un'isola bonificata alla periferia di Victoria.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) la peste polmonare, o peste a base polmonare, è la forma più virulenta e può scatenare gravi epidemie attraverso il contatto da persona a persona tramite goccioline nell'aria, così come i morsi delle pulci da mammiferi infetti. Il periodo di incubazione può essere di appena 24 ore.

Secondo la Seychelles News Agency, mercoledì il ministero della Salute delle Seychelles ha consigliato a tutte le compagnie aeree e agli agenti di viaggio di scoraggiare le persone dal viaggiare in Madagascar a causa dell'epidemia di peste. Sono state inoltre messe in atto ulteriori misure sanitarie presso il principale aeroporto delle Seychelles.

Jude Gedeon, commissario per la salute pubblica delle Seychelles, ha affermato che i funzionari hanno messo in atto sensori di controllo della temperatura e walk-through all'aeroporto internazionale per rilevare i casi. Inoltre, ai passeggeri sbarcati viene consegnato un modulo per indicare se presentano sintomi simili a quelli causati dalla peste.

Inoltre, due scuole hanno confermato che stanno chiudendo per il resto della settimana, a causa della mancanza di insegnanti all'interno di queste istituzioni, poiché hanno avuto 6 giorni di congedo e sono state poste sotto sorveglianza passiva a casa a causa di sospetti contatti diretti con il caso confermato. Sebbene non presentino alcun sintomo, a tutti i soggetti di sorveglianza viene anche somministrato un trattamento precauzionale.

In Madagascar, i raduni pubblici sono stati ora vietati nella capitale, dove almeno 114 persone sono state infettate da quando l'epidemia è stata identificata a fine agosto.

La peste viene spesso considerata come una cosa della storia medievale, ma prospera ancora in Madagascar, dove la malattia è una preoccupazione stagionale. Il paese sta vivendo quella che potrebbe essere la sua epidemia più mortale da anni con quasi 200 persone sospettate di essersi ammalate di peste da agosto, secondo il Ministero della Salute del Madagascar.

La maggior parte dei casi di quest'anno sono peste polmonare, che può essere trasmessa attraverso la tosse e può uccidere una persona infetta in meno di un giorno. Per rallentare l'epidemia, il Madagascar sta temporaneamente chiudendo le sue istituzioni pubbliche. Le autorità governative hanno ordinato la chiusura di due università e altre scuole hanno chiuso i battenti in tutto il paese, inclusa la capitale, Antananarivo, in modo che gli edifici possano essere irrorati con insetticidi.

La peste bubbonica è normalmente curabile con antibiotici e l'Organizzazione mondiale della sanità ha spedito più di un milione di dosi di antibiotici nel paese. Tuttavia, se non trattati, i batteri possono diffondersi attraverso il flusso sanguigno ai polmoni e causare la peste polmonare, con sintomi simili al comune raffreddore.

Senza antibiotici, i batteri possono diffondersi ad altre parti del corpo, diventando polmonari, dove le persone infette sviluppano mancanza di respiro, dolore al petto e talvolta muco sanguinante o acquoso. Se non trattata, la malattia può progredire rapidamente fino alla morte.

La peste si trova più comunemente nell'Africa sub-sahariana e in Madagascar, aree che rappresentano oltre il 95% dei casi segnalati, secondo il CDC. Il Madagascar registra spesso il maggior numero di casi di peste bubbonica in tutto il mondo, con circa 600 infezioni all'anno.

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

editore

Redattore capo è Linda Hohnholz.