eTV 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX UltimeNotizieMostra : Fare clic sul pulsante del volume (in basso a sinistra dello schermo del video)
Compagnie Aeree · XNUMX€ Aviation · XNUMX€ Ultime notizie internazionali · XNUMX€ Ultime notizie di viaggio · XNUMX€ Viaggio di lavoro · XNUMX€ Ultime notizie da Israele · XNUMX€ Giordania Ultime notizie · XNUMX€ News · XNUMX€ Responsabile · XNUMX€ Turismo · XNUMX€ Trasporti in Damanhur · XNUMX€ Aggiornamento sulla destinazione del viaggio · XNUMX€ In voga · XNUMX€ Notizie varie

IATA: L'accordo sullo spazio aereo Giordania-Israele farà risparmiare carburante e tempo

IATA: L'accordo sullo spazio aereo Giordania-Israele farà risparmiare carburante e tempo
IATA: L'accordo sullo spazio aereo Giordania-Israele farà risparmiare carburante e tempo
Scritto da Harry S. Johnson

I Associazione internazionale per il trasporto aereo (IATA) ha accolto con favore il recente accordo di sorvolo tra il Regno di Giordania e lo Stato di Israele che consente ai voli di attraversare lo spazio aereo di entrambi i paesi. L'accordo apre la strada alle compagnie aeree commerciali per poter volare attraverso il corridoio Israele-Giordania, il che ridurrà i tempi di volo, riducendo il consumo di carburante e le emissioni di CO2. 

Le compagnie aeree hanno storicamente volato intorno ad Israele quando volavano da est / ovest operando sullo spazio aereo del Medio Oriente. La rotta diretta attraverso lo spazio aereo giordano e israeliano taglierà in media 106 km in direzione est e 118 km in direzione ovest sui voli operanti dagli Stati del Golfo e dall'Asia verso destinazioni in Europa e Nord America. 


Sulla base del numero di aeroporti di partenza ammissibili, ciò comporterà un risparmio di 155 giorni di volo all'anno e una riduzione annuale delle emissioni di CO2 di circa 87,000 tonnellate. Ciò equivale a quasi 19,000 veicoli passeggeri che sono stati portati fuori strada per un anno. 

Inoltre, se il numero di aeroporti di partenza ammissibili fosse aumentato e il traffico raggiungesse i livelli pre-COVID-19, il risultato sarebbe un risparmio di 403 giorni di volo all'anno e una riduzione annuale delle emissioni di CO2 di circa 202,000 tonnellate. Ciò equivale a togliere dalla strada quasi 44,000 veicoli passeggeri per un anno.   

“Il collegamento dello spazio aereo tra la Giordania e Israele è una buona notizia per i viaggiatori, l'ambiente e l'industria dell'aviazione, in questi tempi molto difficili. Il percorso diretto ridurrà i tempi di viaggio di ritorno per i passeggeri di circa 20 minuti e ridurrà le emissioni di CO2. Le compagnie aeree risparmieranno anche sui costi del carburante che aiuteranno mentre lottano per sopravvivere agli effetti della pandemia COVID-19 ", ha affermato Muhammad Al Bakri, Vicepresidente regionale della IATA per l'Africa e il Medio Oriente.

Gli elementi operativi del nuovo accordo sono guidati dalle autorità dell'aviazione civile di Giordania e Israele, supportate da Eurocontrol, l'agenzia europea per la gestione del traffico aereo, e dalla IATA. 

Stampa Friendly, PDF e Email

Circa l'autore

Harry S. Johnson

Harry S. Johnson lavora nel settore dei viaggi da 20 anni. Ha iniziato la sua carriera di viaggio come assistente di volo per Alitalia e oggi lavora per TravelNewsGroup come redattore negli ultimi 8 anni. Harry è un avido viaggiatore giramondo.